I Consorzi Toscani uniti nella promozione di un corso on-line per operatori enoturistici

I Consorzi Toscani uniti nella promozione di un corso on-line per operatori enoturistici

A partire da febbraio 2021, il Consorzio Tutela del Vino Morellino di Scansano, insieme al Consorzio Vino Chianti, al Consorzio tutela Vini Montecucco e al Consorzio tutela Vini della Maremma Toscana, in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Toscana e la società Consolve e con l’avv. Marco Giuri (dello Studio Giuri Avvocati, Studio specializzato nel settore vinicolo) in qualità di ideatore e Coordinatore scientifico del Corso on line per Operatore Enoturistico, hanno deciso di promuovere un Corso on-line per la formazione dell’addetto all’enoturismo, una figura specializzata nella ricezione e nell’accoglienza degli ospiti nelle aziende vitivinicole, in grado di poter presentare e promuovere con competenza i vini e, nel loro complesso, tutte le produzioni di un’azienda.

Con l’entrata in vigore della L. 76/2019, la Regione Toscana ha previsto tra i requisiti soggettivi, anche la partecipazione a un corso di formazione teorico pratico per poter esercitare questa attività sempre più centrale per valorizzare il patrimonio vitivinicolo e culturale del nostro Paese.

Non appena è uscita la legge Toscana sull’enoturismo”, sottolinea l’Avv. Marco Giuri, ideatore del primo Corso On line per addetto all’Enoturismo “mi sono reso conto che i Consorzi di tutela avrebbero svolto un ruolo da protagonisti nell’organizzazione di eventi e nell’ambito della formazione enoturistica. Nel prossimo domani, più che mai l’enoturismo, sarà il motore trainante del nostro Paese e la Toscana del vino è consapevole che bisogna progettare un nuovo modello di accoglienza.”

Bernardo Guicciardini Calamai, Consorzio Tutela Morellino di Scansano: “L’enoturismo decisivo per il rilancio economico del Paese. Dobbiamo essere preparati con figure competenti”. Marco Alessandro Bani, Consorzio Vino Chianti: “L’obiettivo è potenziare e incentivare la ricezione enoturistica: il corso permette di avere tutte le carte in regola per attivare questa tipologia di attività”. Francesco Mazzei, Consorzio Tutela Vini della Maremma Toscana: “vogliamo fornire agli operatori gli strumenti giusti per sapersi proporre al meglio”. Claudio Tipa, Consorzio Tutela Vino Montecucco: “A chiusura di un anno che ha segnato l’industria del vino e del turismo a livello globale, sarà fondamentale ripartire con il piede giusto”.

Il corso, che partirà a febbraio 2021, si rivolge a dipendenti e collaboratori di aziende che fanno parte dei Consorzi organizzatori, avrà la durata di 50 ore e, attraverso lezioni on-line on demand tenute da esperti di settore, consentirà, una volta superata la prova finale, di ricevere un attestato di frequenza riconosciuto dalla Regione Toscana per “operatore enoturistico”.

Le candidature devono essere inserite esclusivamente attraverso il sito www.corsoenoturismo.it, sul quale sono presenti anche tutte le informazioni dettagliate del corso.



<p style="color: #fff !important;">Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per capire quali cookie ed in che modo vengono utilizzati, consulta la nostra pagina della Privacy. Accetta i cookie cliccando sul pulsante 'Accetta'. In qualsiasi momento dalla pagina relativa potrai rivedere e cambiare il tuo consenso.</p> MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi